Effetto della pandemia sullo scalo labronico.

Read Time:1 Minute, 19 Second

Articolo a cura del com.te Stelio Lattero
Fonte: ShipMag

Il traffico complessivo è stato pari a 15,5 milioni di tonnellate di merci, in diminuzione del 16,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

In termini di tonnellaggio, la flessione più importante è stata registrata per il settore delle merci varie che, complessivamente si sono attestate a 11,5 milioni di tonnellate, in calo del 14,5% rispetto ai primi 6 mesi del 2019, nonostante il risultato positivo dei prodotti forestali che hanno chiuso in crescita del 8,7% (unico traffico in aumento).

Riduzioni significative si sono registrate per il settore delle rinfuse liquide in calo del 23,6% dei rotabili in calo del 19,4% e dei contenitori in calo del 10,5%, in calo anche le rinfuse solide con un meno 3%.

In flessione è risultato sia il traffico hinterland da/per il porto (-11,5%) sia il traffico di trasbordo (-6%) che tuttavia continua a costituire oltre il 30% dei volumi complessivi movimentati nello scalo.

Il mese peggiore è risultato essere maggio, che per i contenitori pieni ha fatto registrare una diminuzione del 36,2% in import ed una diminuzione del 32,1% in export.

Per quanto riguarda le auto nuove c’è stata una riduzione del 46,1%, sono state movimentate 195.564 vetture contro le 362.695 dello scorso anno.

Risultati pessimi, ovviamente, anche per i traghetti passeggeri che hanno totalizzato un calo dei passeggeri movimentati pari al 68,2% rispetto al 2019.

Le perdite peggiori si sono registrate nel settore delle crociere con una contrazione del 93,6%.

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Piloti su due ruote (Nè Dovi, nè Vale)

A cura del com.te Fabrizio Castellani Lavorare in un gruppo ristretto di colleghi, ma piuttosto omogeneo come anagrafica e attitudine, alle volte porta a, come si dice, fare rete. Ecco allora che un semplice consiglio su un ristorante, sommato a quello su una eventuale gita fuori porta su due ruote, […]

Iscriviti alla Newsletter!